circolosarditreviso.it

Sardegna canta e balla a Treviso

Sardegna canta e balla a Trevisi. Quartetto Brinca

Sardegna canta e balla“Sardegna Canta e Balla”

Associazione Culturale Amicizia Sarda – Treviso.
9 luglio 2017 ore 21.00, Piazza Rinaldi.

Il Comune di Treviso ha inserito questo spettacolo tra le attività culturali  dell’estate Trevigiana che il Comune stesso organizza ogni estate.

Si tratta di 2 gruppi di giovani: uno composto da quattro musicisti/cantanti (Quartetto Brinca) e l’altro da otto ballerini (quattro coppie).

Nella suggestiva Piazza Rinaldi, nel pieno centro storico di Treviso, il 9 luglio 2017 alle ore 21.00, tutti i sardi e loro simpatizzanti, peraltro già costituitisi, tanti anni fa, in  Associazione Culturale, si ritroveranno a salutare ed applaudire questo gruppo di artisti sardi che suoneranno, canteranno e balleranno i pezzi più prestigiosi della tradizione folk sarda.

Sul Palco Paride Peddio all’organetto, Jonathan Della Marianna alleSardegna canta e balla a Trevisi. Quartetto Brinca launeddas, Federico Di Chiara alla voce e Davide Pudda alla chitarra; per completare la coreografia, un gruppo di ballo composto da otto ballerini (4 coppie). Tutti in costume tradizionale sardo.

Il gruppo di ballo è stato aggiunto al quartetto per l’occasione, si esibirà sul palco insieme al gruppo di musica e canto con i balli più conosciuti: su Passu Torrau, su Passu a Trese, su Dillu, su ballu tundu ed altri.

Il Quartetto Brinca è uno dei più noti gruppi di musica e canti popolari sardi. Il gruppo nasce nel 2016 dall’amicizia di alcuni giovani, fortemente legati alla propria terra, che amano riprodurne suoni e musiche tipici della Sardegna.

Nonostante il breve periodo dalla costituzione, la formazione Brinca, ha ricevuto numerosissimi riscontri in tutto il mondo del folk, raccogliendo recensioni positive su tutte le principali riviste nazionali ed internazionali del settore.

I Gruppo è tra i più richiesti nelle sagre e manifestazioni di piazza in Sardegna, esegue concerti di sola musica, musica e canto e, su richiesta, in unione con gruppi di ballo tradizionale sardo. L’affiancamento degli strumenti: organetto, launeddas, chitarra e percussioni e, in alcuni brani, la trunfa, uniti alla voce rievocano nelle nuove generazioni un passato di secoli di cultura musicale sarda.

L’unione dei due gruppi crea un’offerta sonora e scenografica di sicuro divertimento e coinvolgimento del pubblico.

Ulteriori info: 392 2932200.

Un cordiale saluto.

Adalberto Garippa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.