circolosarditreviso.it

Teatro. Senza malinconia e senza tanti musi

Spiritosa emulazione di una cena tipica qualsiasi degli alpini, al fronte, durante la grande Guerra.

 

In occasione del centenario della fine della Grande Guerra il Circolo ha pensato di invitare gli attori Elisa Pistis e Diego Coscia per lo spettacolo teatrale “Senza Malinconia e Senza Tanti Musi” in cui Ufficiali e Cucinieri degli Alpini raccontano la Grande Guerra attraverso una Cena Letteraria.

Si tratta della simulazione di una cena tipica tra i militari alpini, al fronte, intercalata da divertenti racconti legati al cibo e alla convivialità dei militari durante la Prima Guerra Mondiale.

Il 2018 festeggia il centenario della fine della Grande Guerra, vediamo i tristi eventi da un punto di vista divertente.

Il cibo e la convivialità  costituivano l’occasione per fraternizzare con i propri compagni d’armi nel tentativo di alleviare le sofferenze e le difficoltà del contesto di guerra in cui vivevano ma anche un momento in cui si organizzavano scherzi, si cantava e si cercava di stare allegri.

Coi commensali seduti comodamente a tavola, i due attori, tra una portata e l’altra, si esibiranno con degli sckech mirati e divertenti accompagnati da un breve intermezzo musicale di canto popolare alpino.

Tematiche principali: mescolanza di popoli negli eserciti, fraternizzazione tra commilitoni di altri corpi dell’Esercito Italiano tra cui quelli della Brigata Sassari, ruolo delle donne durante la Grande Guerra, convivenza tra esercito e popolazione civile nelle zone di guerra, il contrasto tra la visione retorica e patriottica della guerra ed un approccio critico e più “umano”(come quello proposto da Emilio Lussu in alcuni suoi testi).

Gli attori:

  • Elisa Pistis è un’attrice professionista sarda, di Elmas (CA). E’ laureata in Beni culturali con una tesi sugli allestimenti originali del Teatro Lirico di Cagliari. Durante l’Università, si è avvicinata attivamente al teatro e ha iniziato a lavorare con alcune realtà teatrali sarde. Dal 2010 al 2013 ha frequentato l’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine. Dopo il diploma conseguito all’Accademia, ha fondato la Compagnia Teatrale Fronda Anomala nella quale, oltre ad essere attrice, si occupa della drammaturgia e della regia degli spettacoli. Ha lavorato anche all’estero, partecipando al Festival di Avignone con Mistero Buffo di Dario Fo, in Spagna, in Belgio, con spettacoli in spagnolo e in francese. Da sempre legata alla Sardegna, pur non vivendo più stabilmente a Cagliari, in alcuni spettacoli viene fuori il legame con la sua terra, sia per tematiche affrontate, sia per l’uso della lingua sarda, del canto popolare, delle suggestioni artistiche e della tradizione culturale sarda.
  • Diego Coscia: Ha frequentato anch’egli l’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine, dove ha incontrato Elisa Pistis con la quale ha instaurato un rapporto oltre che artistico anche affettivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.